Visitare Gallipoli: conto alla rovescia per l’estate

Mancano ormai pochissimi mesi alle tanto attese vacanze estive e tutti già pensano al mare, al sole e al divertimento che sono il tratto distintivo della stagione estiva. Tra le destinazioni italiane che più di ogni altra riflette queste caratteristiche, c’è Gallipoli, magnifica città pugliese che da tempo ha assunto un posto di primo piano nel comparto turistico internazionale.


Così se per le prossime vacanze avete scelto questa bella località sul mar Ionio, allora dovete cominciare a organizzarvi; prenotare un esclusivo hotel a 5 stelle a Gallipoli, organizzare un itinerario di visite alle attrazioni storiche e artistiche che conoscere sul sito del comune, scovare le spiagge più belle e ovviamente informarsi sugli eventi che animeranno Gallipoli nell’estate 2013.

Cosa vedere a Gallipoli?

Tutti dicono che Gallipoli, così come molte altre località del Salento, è una città assolutamente da visitare e in effetti è davvero così, viste le mille attrazioni di interesse turistico. A Gallipoli, percorrendo le coste sabbiose, avrete modo di imbattervi in spiagge lunghe e dalla sabbia sottilissima e dorata, spiagge libere e private bagnate da un mare cristallino e dal sapore caraibico.

Gallipoli

Autore foto: Lexmark52

Le bellezze naturali sono probabilmente la maggiore attrazione di questa città che, tuttavia, ha molto altro da offrire ai suoi visitatori. Riposto il costume, potrete girare per il centro storico cittadino ammirandone le tante bellezze artistiche e architettoniche che contribuiscono a rendere ancora più affascinante Gallipoli. Sarete conquistati dalle antiche mura che circondano la città, completamente rapiti dalla parte vecchia di Gallipoli, dove un intreccio di stradine e piccoli vicoli, vi darà l’impressione di trovarvi all’interno di un labirinto.

Vecchia Gallipoli

Autore foto: Gabriele Margapoti

Tra i luoghi simbolo della città, ci sono il Porto Peschereccio, il Porto Mercantile, con ben 80.000 metri di estensione, la Fontana Greca, costruita dai Greci intorno al III secolo a. C., il Castello Angioino, eretto nel XIII Secolo e successivamente restaurato, e la Chiesa di San Dominico al Rosario, che prende il nome dall’antico bastione situato dinnanzi a essa, e la cui costruzione si deve ai Domenicani intorno al 1696.

Per quanto concerne il divertimento, a Gallipoli avrete solo l’imbarazzo della scelta, potrete optare per il folklore delle feste tradizionali e religiose, tra le quali le più importanti sono certamente la cuccagna (alla sua edizione numero 146, questo il resoconto dell’anno scorso), che si tiene il 24 luglio, o la festa della pizzica; mentre se siete alla ricerca di un divertimento diverso, sappiate che nei mesi estivi Gallipoli è sede di molti concerti e appuntamenti anche di rilievo internazionale.

Insomma, Gallipoli è una destinazione per tutti che non delude mai nessuna aspettativa!