Pasqua 2014: dove andare?

Manca appena un mese a Pasqua, e per i fortunati che potranno andare in vacanza ma non hanno ancora prenotato niente, è tempo di pensare alla destinazione. Oggi vogliamo proporre qualche suggerimento a portata di lowcost per coloro che volessero trascorrere le vacanze pasquali in una meta diversa dalle “solite” Parigi, Londra, Barcellona… Ecco una lista di otto città europee dove trovare qualcosa da fare nella settimana di Pasqua.

1- Amburgoamburgo
Nella città anseatica la notte di Pasqua è caratterizzata dal tradizionale Osterfeuer: numerosi falò vengono accesi sulle rive del fiume Elba.

Una passeggiata notturna sul lungofiume potrebbe essere quindi un modo romantico e diverso dal solito di festeggiare la Pasqua. Grazie a Ryanair e Easyjet, Amburgo è facilmente raggiungibile dagli aeroporti di Milano, Venezia, Roma e Napoli.

siviglia2- Siviglia
Nel capoluogo andaluso la Settimana Santa è uno dei momenti più importanti dell’anno, in grado di trasformare un’intera città.

Gli abitanti appendono ai balconi delle case drappi colorati, mentre i marciapiedi vengono ornati di composizioni floreali, ma ciò che più colpisce sono le processioni religiose fino alla Cattedrale, in cui spiccano uomini completamente incappucciati che reggono ceri o insegne. Ryanair collega Siviglia con gli aeroporti di Bari, Bergamo, Bologna, Milano, Palermo, Pisa e Roma.

3- Pragapraga
La meravigliosa capitale ceca meriterebbe una visita in qualsiasi momento dell’anno. Tuttavia c’è una curiosa usanza pasquale che caratterizza Praga e più in generale tutta la Repubblica Ceca, soprattutto nei piccoli paesini: il Lunedì di Pasqua i ragazzi e gli uomini Cechi bussano alle porte delle case e frustano gentilmente le gambe delle donne con la pomlàzka, un ramoscello di salice intrecciato.

Secondo la tradizione questo gesto simbolico scaccia gli spiriti maligni e dona salute e giovinezza per il resto dell’anno. Non ci credete? Volate a Praga, con Wizzair ci sono collegamenti diretti da Bari, Bergamo, Milano, Napoli, Roma e Treviso.

malta4- Malta
La piccola isola del Mediterraneo è una meta appetibile per chi desidera un anticipo d’estate tra sole e mare. Per gli amanti del folklore Malta riserva anche altro: le manifestazioni solenni e le processioni in abiti tradizionali che si snodano tra le strade nei giorni precedenti la Pasqua sono qualcosa di unico.

Inoltre, chi ha la fortuna di rimanere nell’isola qualche giorno in più, potrà godersi il Festival dei fuochi d’artificio in programma dal 25 aprile. Easyjet e Ryanair collegano Malta a tutti i principali aeroporti lowcost italiani.

5- Budapestbudapest
Se siete amanti dei tradizionali mercatini, quelli che la capitale magiara propone a Pasqua non vi deluderanno. Strade e piazze sono invase da banchetti, dove oltre a oggetti vari e souvenir, potrete trovare le tradizionali uova decorate a mano.

Inoltre il Museo dell’Agricoltura, situato nel Castello Vajdahunyad, ospita ogni anno un’esposizione sulle tradizioni pasquali in Ungheria.

Budapest è facilmente raggiungibile da tutte le zone d’Italia grazie ai collegamenti di Ryanair e Wizzair.

billund6- Billund
Nel periodo pasquale la Danimarca cambia colore: in qualsiasi città troverete addobbi e narcisi gialli che adornano case, giardini e strade. Una vacanza a Billund potrebbe essere l’ideale, soprattutto per le famiglie: una giornata al parco divertimenti di Legoland farà felici i bambini, ma non solo.

Per gli amanti della birra ci sarà invece la possibilità di assaggiare la Påskebryg, una bionda leggermente più forte del solito, prodotta solo a Pasqua. Con Ryanair si può volare direttamente a Billund partendo da Alghero, Bergamo, Milano, Pisa, Roma e Treviso.

7- Rigariga
Ancora poco conosciuta a molti turisti (che spesso non sanno neanche dove sia), Riga offre diversi spunti ai visitatori, tanto da essere stata nominata capitale europea della cultura per il 2014. Anche durante il periodo pasquale la città lettone offre l’imbarazzo della scelta tra eventi e appuntamenti culturali in programma.

Nel distretto di Kalnciems – caratteristico per le costruzioni tutte in legno – la fiera popolare è l’occasione per degustare le prelibatezze locali e rivivere le tradizioni con rituali e giochi antichi; il Museo Etongrafico all’aria aperta invece celebra la Pasqua con canti, balli e la particolare battaglia con le uova. Ma non è tutto, si può assistere anche a concerti, laboratori per bambini e molto altro. La capitale lettone è collegata a Bergamo e Milano tramite Ryanair, mentre con Airbaltic è raggiungibile anche da Venezia, Roma, Bari e Olbia.

basel8- Basilea
La città svizzera in realtà non prevede eventi o tradizioni particolari per Pasqua. Perché ve la consigliamo allora? Semplice, per l’alta concentrazione di cultura presente.

Tra mostre d’arte al Kunstmuseum (giudicato dal “Times” il quinti miglior museo internazionale) e concerti del Jazzfestival Basel Offbeat avrete sicuramente qualcosa da fare. E se preferite qualcosa di meno impegnativo, una suggestiva passeggiata lungo il Reno farà al caso vostro. Con Easyjet si vola a Basilea da Cagliari, Catania, Olbia, Napoli, Roma e Venezia.